Motorcycle Club

Viaggiare in gruppo

  • Alla testa c'è il Road Captain, colui che fa la strada e prende le decisioni sul percorso;

  • Le donne e i neofiti staranno direttamente dietro il gruppo di testa (Road Captain e Safety)

  • In fondo c'è la "scopa", colui che raccoglie chi dovesse fermarsi per motivi di forza maggiore. Deve essere un motociclista esperto e conoscere bene il percorso

  • Alla testa, in coda e intervallati nel gruppo circolano i Safety Officers (con il giubbino giallo), e il Photographer (con il giubbino giallo o arancione)

  • I partecipanti stanno fra la testa e la coda e viaggiano con il seguente schema: - A lisca di pesce sulle strade sufficientemente larghe. In questo modo si ha sempre il fianco libero e ca. 2" di distanza dalla moto direttamente davanti a noi; è vietato incrociare. - In colonna indiana sulle strade strette

  • Può capitare che per svariati motivi (assenze e/o mancanza di candidati) le uscite si svolgano senza Safety Officers. Vale comunque sempre il principio che ciascuno è responsabile per sé e delle proprie azioni.

  • Prendere una posizione nel gruppo e mantenerla durante il viaggio

  • Non si sorpassa

  • Non si sopravanza il Road Captain (salvo autorizzazione discussa prima)

  • TENERE SEMPRE UN OCCHIO NELLO SPECCHIETTO RETROVISORE:
    la sicurezza di chi segue e l'integrità del gruppo dipendono da questo.

 
Image by Alexander Schimmeck

Safety Officer

  • Mantengono sicuro il procedere del gruppo, diminuendo le situazioni di rischio dei partecipanti

  • Sono preposti alla gestione del transito del gruppo negli incroci

  • Se necessario i Safty Officers potranno fare da tappo a un veicolo terzo per facilitare il sorpasso dei compagni

  • La responsabilità ultima resta comunque al singolo partecipante

 
Image by Sean Delshadi

Prima di Partire

  • Verificare di avere i documenti e i soldi

  • Arrivare in orario e con il serbatoio pieno

  • Informarsi sul percorso

  • Ascoltare il Briefing pre-partenza e seguire le indicazioni degli organizzatori

  • Essere veloci nel prepararsi alla partenza

 
Image by amanda cropper

Gruppo in Emergenza

  • Se uno si ferma per motivi di forza maggiore, anche il gruppo si ferma, restando in fila indiana sul bordo della carreggiata

  • Se il compagno dietro di noi ha dei problemi cerchiamo di avvertire chi sta davanti, o un Safety, poi fermiamoci con lui. Il passa-parola funziona anche in moto con il clacson o gesticolando

  • Si avverte che dietro non c'è nessuno suonando il clacson E FERMANDOSI a lato della carreggiata: solo così prima o poi la testa del gruppo si accorgerà visto che si troverà senza più nessuno a seguire

  • Se una moto ha dei problemi tecnici, o un conducente che non stesse bene, può staccarsi dal gruppo ma qualcuno dovrà accompagnarlo

  • Se c'è un ferito il gruppo resta in disparte senza infastidire chi soccorre

  • Se c'è un ferito o un problema alla moto e qualcuno ha del materiale utile lo dica